49ª Settimana Sociale: al via dal 21 ottobre, 670 delegati e da Senigallia in cinque.

Scritto il . Pubblicato in , .
Logo e tema della ‘Settimana’ 2021

La delegazione per la diocesi di Senigallia è composta dal vescovo. Franco Manenti, Giovanni Spinozzi direttore dell’Ufficio Diocesano di Pastorale Sociale e del Lavoro, Lucia Campolucci animatrice di comunità del Progetto Policoro, Daniela Giuliani tutor del Progetto Policoro e membro della commissione diocesana di Pastorale Sociale e del Lavoro e don Paolo Gasperini vicario per la Pastorale.

A Taranto fervono i preparativi per la 49ª Settimana Sociale dei cattolici italiani che giovedì 21 ottobre, nel pomeriggio, per concludersi domenica 24 ottobre con la celebrazione della Messa presso la Concattedrale. Nella città dei due mari – informa l’Ufficio nazionale della Cei per le comunicazioni sociali – si ritroveranno oltre 80 vescovi, 670 delegate e delegati – tra cui numerosi giovani – provenienti da 208 diocesi, in rappresentanza delle comunità ecclesiali che nei mesi hanno riflettuto a livello locale, a partire da un Documento comune. Significativa la presenza femminile: ben un terzo dei partecipanti, infatti, è costituito da donne, la cui fascia di età più rappresentata è quella fino ai 35 anni. “La Settimana Sociale vuole condividere i problemi della gente e, al contempo, portare avanti un’interlocuzione con la società e con il Parlamento italiano, partendo dall’ascolto della realtà e dalle buone pratiche sul territorio e coinvolgendo i giovani sul tema della sostenibilità ambientale”, sottolinea mons. Filippo Santoro, arcivescovo di Taranto e presidente del Comitato scientifico e organizzatore delle Settimane Sociali.

Per aggiornamenti sui lavori della ‘Settimana’: https://www.settimanesociali.it/