Barbara, il sindaco: «Evidentemente i non vaccinati hanno nostalgia dei lockdown»

Scritto il . Pubblicato in , .
Riccardo Pasqualini
Riccardo Pasqualini

«Geni che si salveranno dal macello perché l’hanno letto su facebook», che «considerano il vaccino il “male”», che hanno «nostalgia dei vari lockdown». Sono le varie definizioni che il sindaco Riccardo Pasqualini usa per individuare i no vax di Barbara, nella valmisa, dove la soglia di quanti non si vogliono far iniettare alcun siero supera ancora – anche se di pochissimo – il 20% di tutta la popolazione.

Un dato tra i peggiori della provincia di Ancona che ha fatto reagire con veemenza il primo cittadino. «Evidentemente non siamo riusciti a far passare un messaggio forte, una informazione corretta e completa; neanche con gli ultimi accadimenti dei paesi limitrofi si è riusciti a scalfire le certezze granitiche di chi considera il vaccino il “male”, tant’è che dall’ultimo report pubblicato praticamente non risulta nessun nuovo vaccinato. Ormai è un dialogo tra chi ormai da tempo non si ascolta più l’un l’altro».

Pasqualini, che interviene senza nascondersi, punta il dito contro quel 20% di non vaccinati che «evidentemente ha nostalgia dei vari lockdown» ma fa seguire allo sfogo anche un accorato appello.

Leggi l’articolo completo sul prossimo numero de La Voce Misena disponibile dal 18 novembre, cliccando qui. Abbonati e sostieni l’editoria locale.

Carlo Leone