Fuori dal fango, microfoni aperti su Radio Duomo per capire meglio l’alluvione

Scritto il . Pubblicato in , .
Una persona prova a camminare in mezzo ad acqua e fango durante l'alluvione che ha colpito Senigallia

Tre lunedì su Radio Duomo Senigallia (95.200FM) dedicati ai tanti temi suggeriti dalla terribile alluvione dello scorso 15 settembre. Si è cominciato lunedì 29 novembre, con la prima puntata dal titolo “15 settembre 2022 – la drammatica notte”, con il sindaco di Senigallia, Massimo Olivetti; il vice direttore della Caritas diocesana Giovanni Bomprezzi; Giulia Colosio e Noemi Giambartolomei, coordinatrici volontari Caritas di Senigallia e l’imprenditore Enrico Giacomelli. Con loro sono state ripercorse le fasi dell’emergenza e dei soccorsi.

Il secondo appuntamento era “Fiume amico e fiume nemico”, con due docenti dell’Università Politecnica delle Marche, Maurizio Brocchini (docente di ingegneria idraulica) e Fausto Marincioni (docente di riduzione rischio disastri); e con Claudio Netti, presidente del Consorzio di Bonifica delle Marche. Qui si sono affrontati i temi della prevenzione e della riduzione dei rischi, con una panoramica sugli interventi da effettuare perché ciò non accada più.

L’ultima puntata, dal titolo “Su la testa”, ha visto protagoniste le associazioni di categoria del territorio: “ospiti” virtuali Giacomo Bramucci, presidente Confcommercio Marche Centrali; Giacomo Cicconi Massi, responsabile territoriale di Senigallia di Confartigianato; Renato Mandolini, presidente Comitato territoriale Confindustria; Giacomo Mugianesi,SegretarioCna Senigallia; Eraldo Raffaeli, Comitato ‘15 settembre’. Sono stati loro a parlare degli aspetti sociali e delle ripercussioni economiche che il disastro ha causato al territorio.

E’ possibile riascoltare tutti gli interessanti contenuti sul canale youtube vocemisena/radioduomo.