Sostegno alle imprese e sicurezza del territorio: i punti fermi per la Confartigianato

Scritto il . Pubblicato in , .
Il presidente nazionale Confartigianato Marco Granelli ha visitato nei giorni scorsi alcune realtà copite dall'alluvione a Casine di Ostra
Il presidente nazionale Confartigianato Marco Granelli ha visitato nei giorni scorsi alcune realtà copite dall’alluvione a Casine di Ostra

Supporto alle imprese, definizione dei rimborsi, messa in sicurezza del territorio che ha subito due alluvioni nel giro di soli otto anni. Sono le richieste della Confartigianato, il cui presidente nazionale Marco Granelli ha visitato nei giorni scorsi alcune realtà a Casine di Ostra.

«Sono qui per dare sostegno e vicinanza, non ci dimentichiamo di queste tragiche vicende e di questi episodi che creano situazioni drammatiche; oggi, nel 2022, non ce le possiamo permettere. Ci sono state perdite di vite umane, ci sono stati ingenti danni alle aziende: a loro posso dire di mettere tutto l’impegno necessario perché non si spengano i riflettori su queste situazioni, così come mi impegnerò perché ci possa essere un ristoro immediato e un aiuto concreto».

Granelli ha potuto toccare con mano i danni dell’azienda Mugianesi Legno per diverse centinaia di migliaia di euro, i cui segni sono ancora evidenti. Solo l’opera del mondo del volontariato e un’anticipazione da parte dell’assicurazione sul danno stimato, hanno permesso alla ditta di ripartire, seppur con operatività limitata al 50 per cento.

Tre le richieste di Granelli alla politica: una costante…

Continua a leggere sull’edizione digitale di giovedì 20 ottobre, cliccando QUI.
Sostieni l’editoria locale, abbonati a La Voce Misena