Un po’ di vangelo

Scritto il . Pubblicato in .

E’ su tutti i giornali la triste vicenda di quel tal Morisi, ideatore e gestore della “Bestia”, lo strumento mediatico attraverso il quale Salvini ha fustigato i malvagi di turno: immigrati, drogati e avversari politici. E’ stato pescato lui stesso con la droga in casa e accusato di averla ceduta ad altri. Si è prontamente dimesso e scusato per la debolezza con il suo datore di lavoro, che lo ha prontamente perdonato. Presto faranno le scuse anche a tutti quelli che hanno pubblicamente e ferocemente  fustigato. O forse no. Quanto sarebbe bello ricordare un po’ di vangelo prima di sventolare rosari: “Chi è senza peccato scagli la prima pietra”; “Guarda prima la trave nel tuo occhio e poi toglierai la pagliuzza del tuo fratello”; “Misura gli altri con la misura con cui vuoi essere misurato”; “Non fare agli altri quello che non vuoi sia fatto a te”….