In ultimazione i lavori di Ponte 2 Giugno

Scritto il . Pubblicato in .
nicolaregine

Ultimi mesi di cantiere e poi Senigallia inaugurerà il nuovo Ponte 2 Giugno. L’ Assessore ai Lavori Pubblici Nicola Regine ci fa il punto della situazione

Ultimi mesi di cantiere per il Ponte 2 Giugno, infatti intorno a metà mese (salvo imprevisti) ci sarà la prova tecnica sulla staticità dell’opera che, senza pile in alveo, collega via Carducci e corso II Giugno.

Per l’inaugurazione si attenderà ancora qualche giorno ma già si pensa alla pedonalizzazione nei weekend abbiamo chiesto all’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Senigallia Nicola Regine di farci il punto sull’andamento dei lavori.

“Con molta probabilità il 15 gennaio avverrà la consegna del Ponte 2 Giugno al Comune di Senigallia da parte del Consorzio di Bonifica che ha effettuato tutti i lavori nella prima fase. Sicuramente il ponte sarà aperto al momento solo al traffico pedonale, perché per poterlo utilizzare carrabile è necessario il parere dei tecnici in seguito al collaudo dell’opera. In giunta si è poi discusso su come utilizzare questo collegamento tra le due parti della città. A tal proposito il sindaco Massimo Olivetti ha preso l’impegno di contattare tutte le associazioni di categoria per condividere il miglior utilizzo, l’idea è di rendere il ponte carrabile per la maggior parte dei giorni della settimana e reso pedonale solo in determinati giorni che potrebbero essere il sabato e la domenica oppure altri giorni dell’anno, per garantire questa funzione saranno collocati tre dissuasori a scomparsa, ossia dei piloni cilindrici che si sollevano in determinate giorni e in determinate ore dell’anno per precludere l’accesso ai veicoli, come quelli che sono stati utilizzati in Piazza Garibaldi. L’installazione di questi dispositivi è stata richiesta al Consorzio di Bonifica”.

Realizzata l’asfaltatura della carreggiata, che nel giro di pochissimo dovrebbe essere terminata, mentre manca il posizionamento dei basamenti laterali che abbelliranno il ponte II Giugno, come era prima, in travertino. L’ultimo passo sarà dunque il collaudo: una prova statica con dei mezzi pesanti fermi sopra la struttura per verificarne la stabilità e la portata. Consorzio di Bonifica e Comune di Senigallia confidano di ultimare questi lavori entro la metà di gennaio.