La riscoperta di un legume antico del nostro territorio

Scritto il . Pubblicato in , .

Marco Simonetti della Cooperativa agricola La Bona Usanza di Serra de’ Conti ci parla di un legume antico, oggi riscoperto e diventato uno dei Presidi Slow Food delle Marche: la cicerchia.

La cicerchia di Serra de’ Conti è una leguminosa tradizionale annoverata tra le eccellenze gastronomiche marchigiane. Per secoli questo legume ha costituito un’importante fonte proteica nella dieta contadina marchigiana, per poi essere progressivamente abbandonato a partire dal secondo dopoguerra, conseguentemente al fenomeno dello spopolamento delle campagne. La nostra cooperativa dal 1996 si è resa protagonista del suo recupero. Siamo infatti partiti da una quantità esigua di seme della varietà originaria di Serra de’ Conti, che è più piccola e più saporita rispetto ad altre cicerchie, e insieme all’Università di Ancona abbiamo realizzato un lavoro di caratterizzazione e di recupero che ci ha portato, anno dopo anno, a incrementare la produzione. Qualche anno dopo è arrivato l’importante riconoscimento di Presidio Slow Food, che ci ha permesso di farci conoscere a livello nazionale come eccellenza gastronomica. Dal 1997, inoltre, a Serra de’ Conti si svolge la Festa della cicerchia, che celebra questo legume povero della tradizione. E’ un evento molto importante bel panorama regionale, che riesce a richiamare ogni anno all’incirca ventimila presenze l’ultimo fine settimana di novembre. La festa si svolge nel centro storico di origine medievale, molto suggestivo, con piazzette, vicoli e cantine. All’interno di queste ultime le varie associazioni serrane allestiscono delle osterie che propongono ricette tradizionali a base di cicerchia ma anche altri piatti “dimenticati”, come ad esempio la trippa, la coratella di agnello o il panino con la guanciola, che è una sorta di street food tradizionale. Il piatto simbolo della manifestazione è la zuppa di cicerchia con crema di fagioli e ceci, servita dentro una pagnotta. La festa è organizzata dall’omonima associazione “Festa della cicerchia”, che si occupa degli aspetti pratici e della promozione della leguminosa anche al di fuori dei confini regionali. Questa bella realtà ha contribuito a far conoscere sia la cicerchia che il territorio di Serra de’ Conti.

a cura di Barbara Fioravanti