Screening di massa anche a Senigallia

Scritto il . Pubblicato in , .
Cittadini in fila al PalaPanzini

È partita al PalaPanzini di Senigallia l’operazione di screening “MARCHE SICURE” con tamponi antigenici gratuiti per la popolazione dell’ambito sociale territoriale mirata a individuare, tracciare e isolare il virus sulle persone asintomatiche che al momento non hanno sintomi o non si sottopongono regolarmente a tamponi per motivi di lavoro. L’iniziativa è organizzata dalla Regione Marche, in collaborazione con l’Area Vasta 2 e i Comuni coinvolti. 

Il tampone non è obbligatorio, ma consigliato per contrastare il diffondersi dell’epidemia. Possono farlo tutti i residenti e i non residenti che soggiornano per motivi di lavoro o di studio nei comuni interessati. I minorenni dovranno essere accompagnati. 

Sono stati tamponati i primi 150 volontari, dei 1350, che saranno sottoposti al test gratuito aperto ai residenti di Senigallia, Castelleone di Suasa, Corinaldo, Ostra, Ostra Vetere e Trecastelli.
Per avere il risultato, bisognerà attendere 15 minuti e in questo modo si individuarenno soggetti asintomatici che sono positivi e che potrebbero moltiplicare il virus tra la popolazione.

“Non si tratta però di una patente di immunità – sottolinea il Presidente – il tampone fotografa la situazione al momento in cui ci si sottopone al controllo. Chi fa il tampone può diventare positivo anche poche ore dopo, quindi non si è esenti dal continuare a rispettare tutte le misure di sicurezza e i comportamenti adeguati. Sottoporsi al test però è un atto di responsabilità nei propri confronti e nei confronti di tutte le persone che ci circondano”. Sono interessati nove comuni che avranno a disposizione due centri di riferimento dove sottoporsi al tampone antigenico rapido, in grado di dare una risposta in circa 15 minuti, nelle giornate dell’11-12-13 gennaio.

Il primo è stato allestito alPalaPanzini di Senigallia (Via Capanna 63), riservato ai residenti di Senigallia, Castelleone di Suasa, Corinaldo, Ostra, Ostra Vetere e Trecastelli; il secondo è disponibile a Serra De’ Conti, nel Centro sociale “L’Incontro” di Via Vanoni. In tutto, nelle tre giornate, verranno effettuati oltre 4 mila tamponi antigenici rapidi.

Antonio Marco Vitale

Fai una
oppure

Abbonati a Voce Misena: