Coldiretti: “Riaprire ristoranti e agriturismi”

Scritto il . Pubblicato in , .
L’agricoltura, all’inizio della catena agroalimentare

Maria Letizia Gardoni, presidente di Coldiretti Marche e di Coldiretti Ancona dai microfoni di Radio Duomo Senigallia inBlu lancia un appello per la riapertura di ristoranti e agriturismi, duramente colpiti dalla crisi del settore legata al Covid

“Il nostro appello per la riapertura in fascia serale di ristoranti e agriturismi nasce dalla necessità di rimettere in moto un anello fondamentale della catena agroalimentare. Parliamo, tra l’altro, di attività che già negli scorsi mesi hanno investito importanti risorse per poter accogliere con sicurezza i propri clienti e consumatori. Gli agriturismi sono luoghi dotati di ampi spazi dove è possibile garantire il distanziamento ed evitare quei pericolosi assembramenti che si stanno registrando, invece, nei centri storici, nei cuori dei centri urbani dei nostri territori. La filiera della ristorazione è di vitale importanza anche perché ha degli impatti diretti su quella che è la filiera produttiva agricola. Gran parte delle nostre aziende agricole del territorio ha come canale preferenziale di vendita tutto il sistema Eureka, quindi bar, locali e ristoranti. Parliamo di un’attività commerciale che coinvolge le eccellenze del nostro tessuto produttivo agricolo: vini, olii extravergine di oliva, prodotti freschi che vanno dagli ortaggi fino ai prodotti caseari. È chiaro che, rimettendo le attività della ristorazione nella possibilità di lavorare, genereremo un effetto a catena proficuo anche per tutte le aziende agricole che a esse si rivolgono per la vendita dei propri prodotti”.

a cura di Barbara Fioravanti