Boom di contagi da covid-19, gli appelli dei sindaci della vallata del Misa

Scritto il . Pubblicato in , .

Crescono i contagi da Covid-19 nelle valli del Misa, Nevola e Cesano. Le amministrazioni comunali corrono ai ripari con appelli e comunicazioni ufficiali, anche sui social, mentre Asur e Regione hanno ridato impulso alle vaccinazioni tramite il tour dei camper vaccinali.

Dopo il boom di positivi registrati soprattutto a Serra de’ Conti e Senigallia, è aumentata anche la preoccupazione che si possa tornare alla situazione dell’anno scorso, con contagi, decessi e forti limitazioni alla circolazione delle persone. Dati i casi nel proprio paese, la sindaca di Serra de’ Conti Letizia Perticaroli (foto) era tornata a parlare di responsabilità ai propri concittadini in un nuovo appello.

Quello di Serra de’ Conti è tra l’altro un piccolo “caso” nella provincia di Ancona, per numero di positivi e quarantene (in rapporto alla popolazione) e per numero di vaccinati. Troppi i primi, troppo pochi i secondi.

Anche il primo cittadino di Arcevia, Dario Perticaroli, si era appellato alla cittadinanza. «È chiaro che la situazione sta diventando preoccupante. Vorrei nuovamente sensibilizzare chi ancora non l’ha fatto a sottoporsi alla vaccinazione e sottolineare l’importanza di adottare comportamenti corretti». Il “nemico” da combattere «è il virus non il vaccino, né le mascherine o il green pass».

L’articolo completo è disponibile nell’edizione settimanale de La Voce Misena a questo link.
Abbonati e sostieni l’editoria locale.

Carlo Leone