Elezioni, Corinaldo: per un pugno di voti

Scritto il . Pubblicato in , .
Gianni Aloisi
Gianni Aloisi

Due soli voti di scarto. Tanto è bastato al candidato Gianni Aloisi per vincere le elezioni amministrative che hanno rinnovato sindaco, giunta e consiglio comunale a Corinaldo. Al termine di un serrato testa a testa e di un lunghissimo scrutinio che ha visto anche un riconteggio delle schede in una delle cinque sezioni, l’esponente della lista civica “Guardare Oltre” l’ha spuntata per due sole preferenze sull’assessora uscente Giorgia Fabri.

Lo spoglio ha decretato il successo del 64enne, infermiere in pensione, grazie a 1082 voti (pari al 41,66% delle preferenze) contro i 1080 (il 41,59%) ottenuti dall’insegnante sostenuta da una lista civica “Voce Comune per Corinaldo” e dal centrosinistra. Si ferma a quota 435 voti (pari al 16,75%) il terzo candidato, l’avvocato Raffaele Sebastianelli, alla guida di una realtà civica, “Corinaldo Civitas”.

L’affluenza, la più alta in provincia di Ancona, si è attestata a 63,69%, pari a 2.689 votanti su 4.222 elettori. Un leggero aumento rispetto alle precedenti consultazioni che avevano visto un crollo della partecipazione elettorale al 60%, ma ancora in ribasso…

Continua a leggere sull’edizione digitale di giovedì 16 giugno, cliccando QUI.
Sostieni l’editoria locale: abbonati a La Voce Misena