Francesco e l’orso cattivo

Scritto il . Pubblicato in .

Questa tragedia, enorme e insensata, scatenata dalla malvagia aggressione russa all’Ukraina ci ha donato tre sorprese positive: il coraggio del popolo ucraino che sta lottando strenuamente ed efficacemente per difendere la propria libertà; la ritrovata unità e dignità del mondo occidentale, che si è assunta la propria responsabilità; infine, l’immagine di Papa Francesco, umile vecchio zoppo, che varca con la sua utilitaria la soglia dell’ambasciata russa per chiedere che tacciano le armi. Servirà ad ammansire l’orso di Pietroburgo come già S. Francesco fece con il lupo do Gubbio? Lo speriamo tutti. Pace! Pace! Pace!