Il centro ‘San Gregorio’ compie 20 anni

Scritto il . Pubblicato in , .
Il centro ‘San Gregorio’ a Pianello di Ostra

Il 3 dicembre del Centro San Gregorio è il compleanno, dal 2000 sono passati 20 anni e nel nostro cuore rimarranno. I ricordi sono tanti, non tutti si riescono a raccontare con questa poesia l’attenzione sulle diverse abilità vorremmo sollecitare. “La Giostra”, presso i locali del Centro San Gregorio, così il servizio è definito e dalla “Cooperativa Casa della Gioventù” il Centro è gestito.

Intanto vi diciamo che i ragazzi che frequentano il Centro sono speciali, ti trasmettono gioia e serenità che non vi sono uguali. Come dimenticare le passeggiate che fino a San Domenico si arrivava, i ragazzi delle scuole, tante altre persone e la comunità partecipava.

Si parlava, cantava, pregava, passava il tempo velocemente, arrivavi giù, sembrava che non avevi fatto niente. Ci aspettava una ricca merenda e giochi in allegria una delle belle occasioni per stare in compagnia. Alla sagra del passatello ogni anno i ragazzi erano invitati, perché è bello ed importante che nel territorio siano integrati!

A Natale i ragazzi erano molto impegnati, contenti per i loro lavoretti che venivano confezionati, i mercatini natalizi erano la destinazione grazie a questi, avevano tanta soddisfazione. Durate l’anno le attività continuavano realizzando bomboniere, le loro capacità dimostravano. La materia prima spesso era donata o riciclata come la carta che per molti oggetti veniva utilizzata.

Il vescovo Franco Manenti, tre anni fa, ha condiviso con questi ragazzi un momento di fraternità un pranzo con loro si è potuto organizzare ed è stato un sogno che hanno visto realizzare.

Spesso non ci rendiamo conto ma basta poco per farli felici, ti incontrano una volta e per loro siamo già amici. Questa è una cosa che ci riempie di gioia, di felicità, è proprio vero che si riceve sempre più di quel che si dà! Nel 2019 anche il Cento residenziale si è reso attivo, è partita la sperimentazione per gli ospiti del Centro Socio Educativo. Nel corso dell’anno per tre settimane hanno fatto questa bella esperienza: erano così felici che a casa, alla fine, tornavano con sofferenza.

Da un anno a questa parte le cose purtroppo sono cambiate, è arrivato il “Coronavirus” e da questi ragazzi ci siamo distaccate. Non si possono fare gli incontri e tanto meno andarli a trovare questo tanta amarezza e sofferenza ci fa’ provare.

Siamo un gruppetto di volontarie, con il Centro siamo nate, a questi ragazzi/e ed educatori siamo affezionate. Speriamo che presto questo brutto periodo possa in fretta passare perché noi dai nostri ragazzi vogliamo al più presto tornare! Alla Madonna di Lourdes che nel piazzale un’edicola abbiamo dedicato, con fiducia la protezione chiediamo!

Mirella e le volontarie del Centro

Fai una
oppure

Abbonati a Voce Misena: