La Fondazione Rosellini di Senigallia: cultura nel segno del giallo

Scritto il . Pubblicato in , .
Camera gialla - Fondazione Rosellini

Luca Rachetta, presidente della Fondazione Rosellini di Senigallia illustra ai microfoni di Radio Duomo – Inblu questa prestigiosa realtà culturale cittadina conosciuta a livello nazionale, che organizza ogni anno d’estate il Festival del noir e del giallo civile e possiede una ricca e unica collezione libraria legata al genere.

Il patrimonio librario della Fondazione Rosellini per la letteratura popolare consta di oltre 60000 volumi, tra gialli, noir, fantascienza, letteratura per ragazzi, fumetti e illustrazioni originali. Fin dalla sua nascita, che risale a 23 anni fa per volontà di Adriano Rosellini, ha dato vita a un’attività editoriale riconosciuta a livello nazionale, con la produzione di albi, cataloghi di mostre e pubblicazioni di taglio scientifico divulgativo, che rappresentano un punto di riferimento per i cultori e gli appassionati dei generi già menzionati. Ma il vero fiore all’occhiello della sede della Fondazione Rosellini, sita in via Manni n. 27 a Senigallia, è la sua camera gialla che rappresenta ormai da anni il simbolo di “Ventimilarighesottoimari in Giallo”, il Festival del noir e del giallo civile che si svolge a Senigallia nel mese di agosto. A quest’ultimo la Fondazione Rosellini partecipa come partner del Comune, collaborando all’allestimento di mostre a tema, alla presentazione dei libri e aprendo appunto le porte della camera gialla agli scrittori e al pubblico. La visita a questo originale luogo offrirà lo spunto per ripercorrere, attraverso gli scaffali e i volumi in esso custoditi, la storia del giallo, con particolare riferimento alla storica collezione della Mondadori, le cui vicende editoriali si intrecciano strettamente a momenti significativi della storia del nostro Paese, ad esempio le origini del giallo italiano e le vicende del poliziesco nel periodo dell’autarchia fascista. Un itinerario tra letteratura, storia e arte figurativa che riceverà colore e concretezza sfogliando i volumi della collezione e ammirando la ricca galleria di illustrazioni di celebri disegnatori come Carlo Iacono. Per maggiori informazioni sulle attività della Fondazione, che comprende anche l’organizzazione di eventi tra letteratura, cinema e musica in collaborazione con l’associazione culturale Mibemolle e il Gruppo di lettura Senigallia, è possibile consultare il sito www.fondazionerosellini.eu.

a cura di Barbara Fioravanti

Fai una
oppure

Abbonati a Voce Misena: