Il cammino che dona Speranza

Scritto il . Pubblicato in , .

Francesco Conigli, responsabile della Diocesi del Pellegrinaggio a piedi Macerata – Loreto, ci parla dell’edizione 2021, per il secondo anno fortemente condizionata dalla pandemia.

Francesco, come sarà l’edizione di quest’anno del Pellegrinaggio Macerata – Loreto?

Al 43° Pellegrinaggio Macerata Loreto non potremo ritrovarci fisicamente per camminare insieme, ma ciascuno potrà unirsi al gesto, in preghiera, seguendo la diretta, sabato 12 giugno, alle ore 21, su TV2000, sui canali YouTube del Pellegrinaggio e della Santa Casa di Loreto e sui loro relativi siti web. Ma non sarà qualcosa di meno delle precedenti edizioni in cui si è potuto camminare insieme, perché il pellegrinaggio risponde alle domande, alle preoccupazioni, alle circostanze che ogni persona ha vissuto e sta vivendo nel tempo presente. «Quando vedo te, vedo speranza», dice la canzone scelta come titolo del Pellegrinaggio. Possiamo dirlo della Madonna, che sfida il nostro scetticismo e incoraggia la nostra speranza. Soprattutto quest’anno abbiamo un bisogno urgente di speranza, di una speranza affidabile. In tanti sono sfiduciati e scoraggiati, molti hanno gettato la spugna perché messi in ginocchio dalla malattia, dalla morte di una persona cara o dalla crisi economica. Con questa consapevolezza possiamo vivere il Pellegrinaggio senza che nulla ci manchi. Anche se spogliato di nuovo della sua forma consueta, niente ci impedisce di camminare lì dove siamo, afferrati da Cristo così come siamo. Ci auguriamo che il prossimo anno si possa riprendere nelle modalità abituali, arricchiti dalla consapevolezza acquisita dall’esperienza fatta e dall’insegnamento ricevuto vivendo questo periodo di pandemia, secondo anche le speranze del Papa che ha affermato durante l’omelia di Pentecoste del 2020: «Peggio di questa crisi, c’è solo il dramma di sprecarla».

A livello locale come vi state preparando all’evento?

A livello locale, avendo nel cuore il desiderio di non sprecare quello che di buono è emerso in questa crisi, lavoriamo sulla comunicazione, principalmente tramite i social e in parte anche tramite gli strumenti cartacei classici tipo locandine e manifesti (anche se molto più limitatamente rispetto al passato), non avendo il problema della raccolta delle iscrizioni e dell’organizzazione dei pullman.

Tramite questi strumenti cerchiamo sia di comunicare con tutti coloro che non hanno mai partecipato al Pellegrinaggio e soprattutto cerchiamo di incontrare personalmente, nei limiti imposti dalle circostanze, coloro che nel passato hanno partecipato e magari fanno fatica a utilizzare gli strumenti informatici e i social in genere. Invito quindi tutti a partecipare al 43° Pellegrinaggio Macerata Loreto seguendolo in diretta sabato 12 giugno, alle ore 21 sul canale televisivo TV2000, sui canali YouTube del Pellegrinaggio e della Santa Casa di Loreto e sui siti www.pellegrinaggio.org e www.santuarioloreto.va.

a cura di Barbara Fioravanti