Premio letterario Emma Fabini: gettare un seme per avere buoni frutti in futuro

Scritto il . Pubblicato in , .

“Emma. Il ricordo salvato”: un premio letterario per mantenere vivo, attraverso la scrittura, il ricordo di Emma Fabini, la quindicenne rimasta vittima della tragica serata nella Lanterna Azzurra di Corinaldo l’8 dicembre 2018. A tal proposito abbiamo raggiunto il vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Senigallia Riccardo Pizzi, che dai microfoni di Radio Duomo – Inblu ne ha fatto una personale descrizione.

Il premio letterario “Emma. Il ricordo salvato” è un passaggio fondamentale e importante per dare concretezza al ricordo di una ragazzina, di una bambina che ci ha lasciato troppo presto in una tragedia. Penso che tutti noi ricordiamo cosa stessimo facendo quando abbiamo appreso dei tragici fatti di Corinaldo. Dopo il libro “I ricordi non salvano le lacrime”, presentato il 30 settembre scorso, questo premio letterario è un ulteriore passo per dare modo a tutti gli adolescenti di poter riflettere e dare spazio e voce alle proprie emozioni, sensazioni e ricordi. Un grazie particolare al signor Fazio Fabini e alle professoresse del Liceo classico e della Marchetti, ai loro dirigenti e a tutti coloro che hanno dato modo di poter, come ha detto il sindaco, gettare questo seme i cui frutti sicuramente ci stupiranno favorevolmente in futuro. Invito tutti quanti siano interessati, i giovani dai 10 ai 18 anni, a visitare il sito www.emmafabini.it , dove potranno vedere il regolamento per poter partecipare. Grazie ancora alla famiglia e nel ricordo di Emma vi saluto!

a cura di Barbara Fioravanti

Fai una
oppure

Abbonati a Voce Misena: