Il ringraziamento ai volti e alle mani che hanno aiutato la comunità di Trecastelli

Scritto il . Pubblicato in , .
Cittadini, forze dell'ordine e volontari della Protezione civile premiati con attestati di rigraziamento, riconoscenza e benemerenza dalla Città di Trecastelli. Al centro il sindaco Marco Sebastianelli
Cittadini, forze dell’ordine e volontari della Protezione civile premiati con attestati di rigraziamento, riconoscenza e benemerenza dalla Città di Trecastelli. Al centro il sindaco Marco Sebastianelli

Trecastelli celebra e ringrazia quanti si sono impegnati a favore della popolazione colpita dall’alluvione e durante la pandemia da covid. L’iniziativa, promossa dall’amministrazione comunale, si è svolta sabato 22 ottobre, in occasione della festa patronale, sul sagrato della chiesa della Madonna del Rosario, a Passo Ripe. Oltre 130 le persone e le realtà omaggiate con un attestato di riconoscenza, ringraziamento e della civica benemerenza: tra queste vi sono liberi cittadini, operai comunali, addetti delle forze dell’ordine, volontari della Protezione civile. Mani che hanno stretto altre mani, nei momenti di maggiore difficoltà; che hanno portato aiuti e pacchi alimentari quando tutta la nazione era alle prese con il coronavirus; braccia che hanno alleviato il dolore per la scomparsa di qualche caro; corpi che si sono sorretti a vicenda quando i fiumi sono esondati e hanno cominciato a invadere case e terreni, spazzando via tutto ciò che l’acqua e il fango incontravano lungo il “cammino”.

Un ringraziamento molto sentito quello dell’amministrazione comunale, i cui stessi rappresentanti sono stati interessati dagli allagamenti diffusi su tutto il territorio vallivo Misa e Nevola: è stato celebrato dunque l’impegno civico, oltre il senso del dovere perché in alcuni casi si è messa a rischio la propria incolumità.

L’attestato di civica riconoscenza è andato a…

Continua a leggere sull’edizione digitale di giovedì 27 ottobre, cliccando QUI.
Sostieni l’editoria locale, abbonati a La Voce Misena