Reati in calo d’estate, lieve crescita d’inverno, ma l’Arma è sempre presente

Scritto il . Pubblicato in , .
I Carabinieri impegnati nei controlli in centro storico a Senigallia
I Carabinieri impegnati nei controlli in centro storico a Senigallia

Nella stagione estiva 2021 (tra metà maggio e metà settembre), sono stati commessi poco più di 600 delitti in tutto il territorio della compagnia dei Carabinieri di Senigallia, che comprende anche i Comuni di Barbara, Belvedere Ostrense, Castelleone di Suasa, Corinaldo, Montemarciano, Ostra, Ostra Vetere e Trecastelli. Un dato che potrebbe sembrare allarmante ma che in realtà si traduce in circa 5 reati al giorno, commessi in un territorio molto vasto, dove risiedono oltre 81 mila persone.

Di questi 630 reati (erano 708 nel 2020), i furti rappresentano una buona parte. Sono infatti stati commessi 260 colpi (270 l’estate precedente): circa 60 riguardano intrusioni nelle abitazioni (in calo del 33%: erano 90 nel 2020), una ventina di episodi sono riferiti alle auto in sosta, pochi casi ai danni di esercizi commerciali. Non è stato registrato alcun furto ai bancomat, mentre erano 5 nel 2020 (tra tentati e messi a segno), e 8 nel 2019.

Gli altri reati riguardano aggressioni, minacce, dissidi privati, spaccio di stupefacenti. Una sola rapina è stata registrata durante l’estate. Negli altri mesi dell’anno, le rapine sono per fortuna quasi…

Continua a leggere nell’edizione digitale di giovedì 2 dicembre, cliccando qui.
Sostieni l’editoria locale: abbonati a La Voce Misena

Carlo Leone