Il Summer Jamboree sarà diverso ma si farà

Scritto il . Pubblicato in , .

Il SUMMER JAMBOREE XXI sarà diverso ma si farà! A tal proposito abbiamo raggiunto Angelo Di Liberto, uno degli organizzatoti del celebre festival cittadino che negli anni ha assunto sempre più una portata mondiale, richiamando a Senigallia numerosissimi appassionati degli anni ’40 e ’50.

Stiamo lavorando alla XXI a edizione del Summer Jamboree, che si svolgerà dal 30 luglio all’8 agosto ma, come cita il motto, “sarà diversa ma si farà!”. Ci è sembrato un segnale molto importante da dare a tutti gli appassionati della manifestazione ma anche al territorio. Verrà proposto un programma molto diverso dal solito. Si terranno comunque tanti concerti, tutti con posti a sedere limitati in piazza del Duomo. Visto che sarà ancora, ahimè, vietato ballare, ci saranno dei professionisti provenienti da tutto il mondo che balleranno per noi e per tutti gli appassionati. Purtroppo per il ballo dovremo aspettare ancora un anno. Sono in programma anche la serata burlesque, con posti limitati al teatro La Fenice e anche un walk in di tattoo i primi tre giorni di festival, che si svolgerà alla Rotonda, ovviamente sempre nel rispetto di tutte le norme igienico sanitarie. Grande novità di quest’anno la presentazione in anteprima del documentario RocknRoll is a State of the Soul coprodotto con Senigallia Città della fotografia. A fare da cornice a tutto questo sarò una mostra, che inizierà a metà giugno e finirà a settembre, di un artista veramente importante che si chiama Milton Greene. Quest’ultimo è stato fotografo di tantissime star e anche socio di Marilyn Monroe per produzioni cinematografiche. Porterà qui a Senigallia una mostra molto particolare dal titolo “Women”, dedicata alle donne, assolutamente da non perdere, dove ci saranno volti veramente noti come Ava Gardner, Audrey Hepburn e appunto Marilyn Monroe e tante altre. Sarà diverso ma si farà, questo è il messaggio su cui siamo concentrati per organizzare al meglio questa edizione della rinascita per tutti!

a cura di Barbara Fioravanti