Venti di guerra

Scritto il . Pubblicato in .

Da oriente soffiano venti di guerra. Ai confini dell’Ukraina i russi hanno ammassato circa 150.000 soldati, pronti a invaderla. E’ già accaduto qualche anno fa con la Crimea, territorio ukraino abitato da maggioranza russa, come il Donpass, conteso. La diplomazia è al lavoro, ma il tavolo delle trattative è… molto allungato, come ha constatato il presidente francese Macron. Gli ukraini vorrebbero spostarsi nell’area occidentale, ma i russi naturalmente non vogliono. Oltre ai soldati, carri armati, cannoni, missili e navi hanno anche l’arma del gas. Con questi venti gelati di guerra si riscaldano le nostre bollette e si raffreddano le nostre case. Pace!