Verso il cambio alla guida di Corinaldo

Scritto il . Pubblicato in , .
Matteo Principi
Matteo Principi

Dal sindaco Matteo Principi arrivano l’abbraccio, il ringraziamento e le scuse alla comunità corinaldese. Ha scelto di scrivere una lettera aperta in cui il primo cittadino si mette a nudo nei confronti dei cittadini che nella primavera prossima saranno chiamati a rinnovare, attraverso il proprio voto, l’amministrazione e il consiglio comunale.

Scadrà tra pochi mesi il termine del suo secondo mandato amministrativo a servizio «di questa straordinaria collettività» ma intanto Principi ha voluto ringraziare tutte le persone che hanno collaborato o dato contributi, «senza mai tirarsi indietro, nemmeno con il pensiero», e tutti coloro che hanno lavorato in silenzio e lontano dai riflettori, «senza bisogno per forza di un applauso, di una foto, di un elogio», senza cercare quella visibilità che spesso è il motore in molte vicende politiche.

Matteo Principi, alla guida del borgo gorettiano che conta quasi 5000 abitanti, ha voluto sottolineare sempre, anche nei momenti più difficili come la tragedia della Lanterna Azzurra o il dissesto delle storiche mura, la necessità di intavolare con tutti, il dialogo. E nel farlo ci ha sempre messo la faccia, il corpo, tutto se stesso, come dimostra a ogni momento della fase giudiziaria relativa alla drammatica vicenda del 2018….

Leggi l’articolo completo sull’edizione di giovedì 13 gennaio, cliccando QUI
Sostieni l’editoria locale: abbonati a La Voce Misena.