Attivata la rsa covid a Corinaldo, garantiti i i servizi ambulatoriali e cup

Scritto il . Pubblicato in , .
La rsa a Corinaldo
La rsa a Corinaldo

Operativo il modulo rsa covid nella struttura cittadina dopo le operazioni di trasferimento dei pazienti negativi in altre rsa dell’area vasta 2. Lo ha annunciato l’Asur che aggiunge come siano state «definite tutte le azioni organizzative, procedurali, logistiche e assistenziali, con il personale operante nella struttura» per assicurare la separazione degli ingressi, delle attività e dei percorsi sporco-pulito. 

Dunque non si fermerà l’attività ambulatoriale, né il centro prelievi né il cup di Corinaldo, presenti al piano terra della stessa struttura rsa corinaldese, in cui è stato attivato il modulo da 20 posti letto dedicati ai pazienti post acuti e positivi, dimessi dalle strutture ospedaliere di Senigallia e limitrofe. L’esigenza nasce proprio dalla forte pressione che c’è sugli ospedali pubblici, in cui sono ancora in aumento i ricoveri. L’ospedale di Senigallia aveva visto nei giorni scorsi attivare il reparto covid, subito riempito, mentre altri pazienti positivi – due in media, ma con un picco di sette – erano ospitati temporaneamente al pronto soccorso cittadino.

Con questa soluzione…

Continua a leggere sull’edizione digitale di giovedì 13 gennaio, cliccando qui.
Sostieni l’editoria locale, abbonati a La Voce Misena.