La solidarietà quotidiana che nasce dal basso

Scritto il . Pubblicato in , .
Immagini dalla ‘boutique’

Daniela Donati, responsabile della ‘Boutique solidale di Anna’, ci parla di questa realtà di volontariato a Monterado di Trecastelli per aiutare le persone in difficoltà

La ‘Boutique solidale di Anna Campbell’ di Trecastelliè una realtà che segue la stessa Boutique di Pesaro creata dall’associazione OltreFrontiera. Il tutto nasce dall’esigenza di portare anche nell’entroterra senigalliese un’esperienza di solidarietà e mutualismo dal basso. Chi viene da noi non deve mostrare alcun documento perché essere in difficoltà non è una colpa. Noi ripetiamo sempre questa frase: “Chi può dona, chi non può prende quello che gli necessita”. Abbiamo chiesto all’Amministrazione di Trecastelli, che approfitto per ringraziare, una sede a titolo gratuito per l’iniziativa e ci ha concesso dei locali in disuso a Monterado da cui è partito tutto. Dopo alcune settimane di “rodaggio”, tutta la nostra comunità ha dimostrato grande solidarietà, donando ogni giorno buste di vestiti. Poi alcune settimane fa abbiamo allargato la nostra “famiglia”, con la collaborazionedell’associazione “Brigate Volontarie per l’Emergenza Marche”, che distribuisce generi alimentari e beni di prima necessità a chi ne ha bisogno. In più in questi giorni abbiamo iniziato una collaborazione anche con i volontari di Spesa SoSpesa di Senigallia. Insomma, siamo fieri della rete di solidarietà dal basso che si sta costruendo nella nostra comunità, che ci sta permettendo di aiutare al momento circa trenta famiglie ogni settimana, e speriamo che possa essere di sostegno per far fronte alle difficoltà che in tanti stanno vivendo in questa infinita emergenza economica e sociale derivata dal Covid. Chiunque voglia conoscerci più da vicino può trovarci a Monterado in via Enzo Paci, 16 tutti i giovedi dalle 16 alle 19 e tutti i sabati dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

a cura di Barbara Fioravanti

Fai una
oppure

Abbonati a Voce Misena: