La sanità che sarà: fondi a Corinaldo e Senigallia

Scritto il . Pubblicato in , .
L'ospedale di Senigallia
L’ospedale di Senigallia

Anche sulla spiaggia di velluto e su Corinaldo arriveranno parte delle risorse stanziate dalla Regione nell’ambito del piano di attuazione del Pnrr per la sanità marchigiana e per l’edilizia sanitaria. In particolare per l’ospedale di Senigallia, che rientra anche tra le Centrali Operative Territoriali (Cot), è previsto un investimento di circa 16 milioni di euro mentre altri 3 milioni di euro saranno investiti nella Casa della Comunità che sorgerà nel borgo gorettiano.

Per il nosocomio Principe di Piemonte sono previsti interventi per l’adeguamento dei servizi con una struttura per le emergenze. «Si tratta di un investimento storico per la nostra città – spiegano dalla maggioranza targata Olivetti – che negli ultimi 30 anni non aveva mai ottenuto interventi così massivi per l’edilizia ospedaliera. Finalmente la sanità marchigiana passa da un sistema che prevedeva la centralizzazione dei servizi ospedalieri ad un sistema policentrico».

Per quanto riguarda invece Corinaldo, qui nascerà una Casa della comunità. Si tratta di un modello organizzativo che…

Continua a leggere nell’edizione digitale di giovedì 24 febbraio, disponibile cliccando qui.
Sostieni l’editoria locale, abbonati a La Voce Misena